home0

Escursione n.05/2020

Per domenica 23 febbraio il Gruppo Su Golostiu propone un percorso naturalistico:

BITTI: bosco di Littos – sos Guttiatoglios

Programma della giornata:

  • ore 8,30: raduno a Bitti, in piazza Asproni;
  • ore 09,30: raduno sulla strada provinciale 95 tra Torpè ed Alà all’altezza della strada sterrata per Sas Tumbas e Littos in territorio di Alà dei Sardi segnalato con cartellone dell’Agenzia Forestas (NB. tratto con limitato campo telefonico)

In auto: Percorso consigliato per chi viene dalla Baronia: Da Posada si prosegue sulla SS 125 in direzione Budoni per circa 2 km fino al bivio per Concas in località San Paolo.  Si percorre la SP 24 per Concas e la SP 67, che diventa SP 95, oltre il bivio per Sa Preta Bianca e la località Piras; si lascia una sorgente con area picnic in granito sulla sinistra e dopo circa un km si arriva allo sterrato segnalato da cartelli di Forestas con l’indicazione Littos Sas Tumbas (punto di raduno).   Percorso per chi viaggia da Bitti: Si percorre la SS389, si svolta in direzione Osidda, strada di circonvallazione, SP 15 fino al bivio con la SP 10m che si percorre fino alla rotonda dopo Alà; si entra sulla SP 95 che si percorre fino al punto di raduno (sterrato segnalato da cartelli di Forestas con l’indicazione Littos Sas Tumbas).  Si procede sullo sterrato per un paio di km, si supera il fiume fino alla caserma G. Stuppa da dove inizia il nostro percorso a piedi.

A piedi:  Percorso ad anello lungo tra 4 e 5 km .  Dislivello di circa 50 m. Grado di difficoltà: T  (turistico) (che cosa significa?).  Il percorso è costituito da un tratto di sentiero ed un tratto di sterrato entrambi di facile percorribilità.

 Da vedere: “La foresta è caratterizzata dalla presenza di formazioni vegetali e specie faunistiche di        elevato valore naturalistico. Fra queste ultime si segnalano popolazioni di daini, cinghiale, volpe, gatto selvatico, martora, lepre sarda, donnola. Il complesso forestale ospita inoltre un recinto per il ripopolamento dei mufloni, finalizzato alla loro reintroduzione che, in parte, è già stata attuata.”  Partendo dalla caserma si raggiunge il fiume Posada, in quel tratto chiamato Lacumbrosu,  e la sorgente Sos Guttiatoglios con area picnic.

Lascia una risposta