home0

PREGASI CORTESEMENTE I SOCI DI DARE ADESIONE TRAMITE MESSAGGIO WATS APP ENTRO GIOVEDI’ SERA 5 MARZO

Escursione N.6  in collaborazione con Veranu  CEAS e con la Pro Loco di Onanì  

ONANI’ : da Dogolai (Bitti) a Saraloi e Sa Serra (Orune) a Sa Janna e’ Su Pazzagliu (Lula) a Bosotza (Onanì) 

Per domenica 08 marzo proponiamo ai soli soci una escursione nei territori dei comuni di Bitti, Orune, Lula e Onanì con vedute mozzafiato sulle montagne e le coste del Nuorese..

Programma della giornata:

  • Ore 8,15: raduno a Bitti, piazza Asproni, per i soci Bittesi
  • ore 8.30: raduno ad Onanì nella  piazza del Comune dove è possibile prendere il pullman messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale
  • ore 9.00: raduno a Dogolai, territorio di Bitti, sulla SS389, sul rettilineo subito dopo l’omonimo agriturismo, per inizio camminata.
  • Ore 12,30 arrivo sulla provinciale 73, Bitti Sologo, all’altezza del bivio per Onanì:  trasferimento col pullman ad Onanì per pranzo sociale previsto per le 13,30 a cura dell’Amm. Comunale

Percorso in auto e pullman: I Golostiani partecipanti a loro scelta possono raggiungere il punto di raduno a Dogolai o con auto propria o col pullman in partenza da Onanì, sempre che ci sia disponibilità di posti (a seconda del numero dei partecipanti i soci golostiani valuteranno se lasciare la mattina qualche auto al bivio per Onanì per trasportare gli autisti a Dogolai al rientro)

Percorso a piedi: La lunghezza del percorso da Dogolai, SS 389, alla Bitti Sologo, bivio per Onanì, è di circa 10,500 KM, quasi interamente su sterrato e senza particolari difficoltà.   L’altitudine al momento dell’avvio della camminata è di 730 m.; l’altitudine massima è di 830 m.;  l’altitudine minima è di  512 m. al bivio per Onanì. Il percorso è prevalentemente in discesa con un guadagno altimetrico inferiore a 200m ed una perdita altimetrica di poco più di 400 m. pertanto non particolarmente faticoso.  Grado di difficoltà E (Escursionistico) (che cosa significa?).  Si consiglia di calzare scarponi da trekking.  

Cosa andiamo a vedere: Partendo da Dogolai su strada incementata si raggiunge la strada di Saraloi passando per Untana D’Uliana: camminando lungo l’altopiano di Sa Serra è possibile godere di un immenso panorama che spazia dal monte Gonare al massiccio del Gennargentu, al monte Corrasi, monte Bardia di Dorgali e Tuttavista. Più vicine  ai camminatori in basso si vedono le profonde vallate di Marreri, Isalle e Sologo per poi girare lo sguardo a tutta la costa baroniese da Siniscola ad Orosei.  Tanti i centri abitati che si possono avvistare, come una veduta aerea su Orune, Nuoro, Oliena, Dorgali, Galtellì.  Aggirando la punta Saraloi si cambia versante e paesaggio: in basso si vedono gli impianti della miniera di Sos Enattos, più in alto le cime del Montalbo e tutta la catena fino a Sant’Anna.  Ruotando lo sguardo ancora verso sinistra sullo sfondo abbiamo monte Nieddu e sulla costa Tavolara; ed ancora il paese di Lodè e la frazione di sa Preta Bianca, l’altopiano di Mamone con la colonia penale.  Infine poco prima di raggiungere la SP 73 si vedono i paesi di Lula e Onanì, nostra meta finale. La bellezza del percorso, sperando in una giornata solare senza foschia,  è tutta nel paesaggio a 360 gradi su un vastissimo orizzonte che comprende gran parte del territorio nuorese: sicuramente sarebbe ancora più bello in primavera durante la fioritura campestre.

Lascia una risposta