home0

Escursione n. 2/ 2022

Per DOMENICA 23 GENNAIO il Gruppo Su Golostiu propone un percorso naturalistico nel             territorio di NUORO, frazione di Lollove. Guideranno il gruppo gli allievi/tirocinanti golostiani che prenderanno parte alla escursione.  Per esigenze organizzative è richiesta l’adesione entro venerdì 21 gennaio.  

 NUORO: Frazione di Lollove

Programma della giornata:                                                                                                                                                                           

ore 8.45: raduno a Bitti, in piazza Asproni;

ore 9,30: raduno a Nuoro parcheggio dietro la Chiesa della Solitudine 

Percorso in auto:

Dalla Chiesa della Solitudine si procede verso via Ballero, si svolta per via Torres  fino a Preda Istrada da dove si raggiunge la Strada comunale Nuoro Lollove. Trattasi di strada di penetrazione agraria piuttosto stretta, inizialmente asfaltata e poi sterrata, che va percorsa fino al ponte Locula dove c’è sufficiente spazio per parcheggiare le auto.

Percorso a piedi:

Lunghezza percorso: circa 10 km; Dislivello totale: 150 m

Grado di difficoltà: T (Turistico) Durata: circa ore 6.00, soste comprese; rientro previsto: ore 16.00.

Non si segnalano difficoltà poiché si tratta di strada sterrata tenuta in discrete condizioni.  

 Cosa andiamo a vedere:

Lungo strada si gode continuamente il panorama della vallata di Marreri.  Terreni adibiti al pascolo si alternano a tratti di fitta macchia mediterranea.

Raggiunta la meta si può visitare il villaggio di Lollove, antico borgo medievale, oggi quasi completamente disabitato ma che in passato si attestava intorno a 400 abitanti.  La popolazione era dedita all’agricoltura, all’allevamento del bestiame, alla coltivazione delle vigne e, si dice, alla pratica dell’abigeato…

Criticità: Nessuna

In caso di maltempo l’escursione sarà sospesa.

  Regolamento di partecipazione e protocollo Covid 19

  Per la tranquillità e la sicurezza di tutti è d’obbligo mantenere il distanziamento durante tutte le fasi dell’escursione e utilizzare la mascherina in caso di rapporto ravvicinato tra persone non conviventi: l’escursione è aperta a tutti i soci che sono in possesso del Green Pass rafforzato. Tenuto conto della nuova ondata pandemica in atto è temporaneamente preclusa la partecipazione ai non soci, è fatto divieto del consumo di cibi e bevande in forma collettiva come in uso finora durante le soste ed a conclusione dell’escursione.

E’ possibile che vengano effettuati controlli sulla temperatura corporea e sul reale possesso del green pass.

Gli organizzatori hanno il compito di guidare il gruppo in sicurezza e pertanto hanno titolo per verificare che ogni partecipante abbia idonea attrezzatura ed abbigliamento da trekking, in particolare scarponi adeguati, e le dotazioni anticovid idonee minime previste.

Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

Lascia una risposta